Centro on line
Storia e Cultura dell'Industria

il Nord Ovest dal 1850

Il Progetto

TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA E LA CONOSCENZA
storiaindustria.it cresce grazie alle competenze e alle tecnologie sviluppate dal CSI-Piemonte. Come in un laboratorio virtuale, il portale sperimenta modalità innovative di costruzione dei contenuti, orientandosi verso le potenzialità del Web 2.0.

Il portale storiaindustria.it offre numerosi strumenti e risorse.

  • Corsi on line per scuole superiori e università
    Il Centro offre percorsi formativi organizzati per Temi di Cultura industriale e Settori industriali e Imprese, redatti da docenti universitari, utilizzabili on line, in aula e a distanza, dagli insegnanti e dagli studenti delle scuole superiori e delle università.
  • Fonti e documenti: Archivio digitale e Biblioteca
    Il portale contiene migliaia di documenti originali, immagini, fotografie e saggi storici, accessibili tramite banche dati e ricercabili attraverso tag e browsing guidati.
    Il Centro costituisce una finestra per accedere in modo selettivo e strutturato a un gran numero di archivi pubblici e privati, valorizzando in modo trasversale il loro patrimonio documentario.
  • Strumenti di partecipazione
    Il Centro presenta una connotazione partecipativa, applicando tecnologie proprie del Web 2.0. Con Wikiredazione ogni utente può scrivere testi e mandare materiali per arricchire i corsi. Con Le mie raccolte può comporre propri dossier di documenti e immagini. Con I luoghi della produzione può contribuire a segnalare impianti o imprese collocandoli su mappe territoriali. Utilizza strumenti di social bookmarking (Delicious), piattaforme per condividere foto e video (Flickr), RSS.
  • Scuole e didattica
    Il Centro offre materiali e strumenti metodologici a supporto dell'insegnamento e dell'apprendimento della storia attraverso l'uso di strumenti multimediali.
    L'impostazione è curata in collaborazione con l'Associazione Clio '92.
  • Università e ricerca
    Il Centro pubblica tesi, studi, progetti, recensioni, per promuovere la ricerca scientifica e favorire nel tempo la nascita di una community e del dibattito on line.