Centro on line
Storia e Cultura dell'Industria

il Nord Ovest dal 1850

Fonti e documenti / Biblioteca

Ricerca documenti

Risultati della ricerca

Hai cercato:
Autore: Giuseppe Volpato



Pagina: 1 | 2 | 3 | Successiva
Fiat Group Automobiles - An Arabian Phoenix in the International Auto Industry
di Giuseppe Volpato
Data: 2008 - 2009
Tipologia: estratto
Fa parte di:
The New Automobile World at the XXIth century start. Wrong Forecasts and Unexpected Changes
a cura di Michel Freyssinet
Palgrave-Macmillan
Lingua: Inglese
Il saggio, prendendo le mosse dalla crisi della Fiat del 2002, la più grave della sua storia, si propone di descrivere ed interpretare le nuove linee strategiche del gruppo industriale, che, sotto la guida di S. Marchionne, è riuscito a realizzare una sorta di "rinascita". Questo saggio ricapitola le trasformazioni strutturali del mercato automobilistico, nazionale e internazionale, per spiegare come per Fiat gli anni Novanta abbiano segnato il decennio dell'"inadeguatezza". Infine, analizza i dettagli dell'operazione di riorganizzazione basata su strategie tanto di breve quanto di medio termine, attraverso molteplici alleanze internazionali, una diversa sensibilità per le esigenze del consumatore, una nuova attenzione per il rinnovo dei modelli automobilistici. Le statistiche che concludono il saggio mostrano le tendenze al recupero sul mercato.
Temi di cultura industriale: Prodotti , Protagonisti - Dirigenti
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
Fiat Group Automobiles: un'araba fenice nell'industria automobilistica
di Giuseppe Volpato
Data: 2008
Tipologia: monografia
Bologna , Il Mulino
Lingua: Italiano
Il libro è centrato sulle trasformazioni che Sergio Marchionne ha guidato nella riorganizzazione di Fiat Group Automobiles. L'ipotesi di partenza è che il turnaroud culturale e organizzativo impresso da Marchionne a FGA, e più in generale all'intero Gruppo Fiat, sia il frutto dell'applicazione di una chiara strategia di business e di un impegno tanto pressante quanto diffuso ai vari livelli della struttura aziendale. Nell'ambito del processo di globalizzazione che ha investito anche l'industria automobilistica mettendo i vari gruppi industriali di fronte a importanti sfide, emblematica è la vicenda di Fiat Group Automobiles. Per la Fiat la crisi era cominciata alla fine degli anni Novanta e aveva portato, a causa di vistosi errori manageriali, a un passivo di dimensioni colossali che le iniziative di risanamento sembravano incapaci di risolvere. Con il bilancio del 2007, invece, è stato raggiunto l'obiettivo del turnaroud e del ritorno alla profittabilità. Il libro dà conto del percorso che ha portato al rilancio e illustra le diverse iniziative di riorganizzazione assunte nelle principali aree gestionali – progettazione, produzione, marketing, distribuzione – proponendo alcune chiavi interpretative del risanamento alla luce delle più aggiornate teorie manageriali.
Temi di cultura industriale: Organizzazione e lavoro , Professioni , Protagonisti - Dirigenti
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
L'evoluzione dell’industria automobilistica internazionale e il ruolo della Fiat
di Giuseppe Volpato
Data: 2006
Tipologia: articolo
Fa parte di:
"Annali di storia dell'impresa"
di Associazione di Studi e Storia dell'impresa
Venezia , Marsilio , 17/2006 , p. 257-295
Lingua: Italiano
Le prospettive della Fiat vengono considerate nell'ambito del più generale processo di trasformazione degli scenari dell'industria automobilistica mondiale, settore centrale nello sviluppo industriale, affrontando problemi quali l'andamento globale della domanda di auto, la disponibilità di carburanti, le nuove forme di competizione e l'emergere di nuovi costruttori. In questo quadro, vengono analizzate la strategia sviluppata da Fiat auto e il ruolo di una politica industriale nazionale: una strategia coerente con il confronto competitivo, in particolare relazione all'utilizzo di metano e gas liquido.
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
Fiat Auto: Crisis and Resurrection? A Critical Analysis
di Giuseppe Volpato , Francesco Zirpoli
Data: 2006
Tipologia: articolo
Fa parte di:
"Finanza, Marketing, Produzione"
24/2006, n. 4 , p. 106-122
Lingua: Italiano
Il lavoro si pone due obiettivi: da un lato, riporta le evidenze empiriche alle ragioni che potrebbero spiegare la lunga e grave crisi di Fiat Auto (2001-2005); dall'altro, segue le azioni compiute nella direzione di una stabile razionalizzazione. L'argomento di fondo è che la crisi affondi le sue radici in almeno 15 anni di debole posizionamento strategico e di scelte di mercato combinate con troppi, e spesso inappropriati, cambiamenti nell'organizzazione manageriale e nelle pratiche che hanno abbassato le competenze di Fiat nello sviluppare nuovi prodotti. All'inizio del Duemila, Fiat si è mossa verso un piano di rinnovamento condotto da S. Marchionne, nominato amministratore delegato nel 2004. L'articolo, che segue l'azione di Marchionne nei suoi passaggi fondamentali, si pone in conclusione l'interrogativo sulla fine della crisi Fiat.
Temi di cultura industriale: Protagonisti - Dirigenti
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
Fiat Auto. Crisi e riorganizzazioni strategiche di un'impresa simbolo
di Giuseppe Volpato
Data: 2004
Tipologia: monografia
Torino , Isedi
Lingua: Italiano
Grazie alle diverse edizioni pubblicate, il volume ha seguito l'evoluzione della crisi della Fiat nei primi anni del nuovo secolo. La tesi fondamentale è che la crisi scoppiata in forme conclamate nel 2000, ma già percepibile qualche anno prima, sia stata profondamente diversa da quelle precedenti perché il quadro di riferimento competitivo ha acquisito connotazioni del tutto differenti dal passato. Da un lato, la domanda automobilistica internazionale è stata in grado di trasformare il "mercato del venditore" in "mercato dell'acquirente", sviluppando mercati più sensibili alle esigenze differenziate del cliente. Dall'altro, la competizione si è sempre più sviluppata sui contenuti tecnologici dei prodotti al fine di soddisfare le richieste dei clienti. La Fiat e il suo management non sono stati in grado di dare risposte strategiche a questa nuova dimensione competitiva.
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
Decisioni di alleanza strategica: Synergy savings nella joint venture Fiat-Gm
di Arnaldo Camuffo , Fabrizio Gerli , Giuseppe Volpato
Data: 2003
Tipologia: articolo
Fa parte di:
"Finanze, Marketing, Produzione"
2003, n. 3 , p. 5-25
Lingua: Italiano
Il saggio si propone di analizzare la decisione di alleanza industriale tra Fiat e General Motors, nata dall’obiettivo di massimizzare le sinergie derivanti dallo svolgimento comune della maggior parte delle attività lungo la supply chain. Questa analisi, che considera tanto gli aspetti tecnici quanto quelli economici dell'alleanza nel nuovo contesto della globalizzazione, mostra l'originalità di un'esperienza potenzialmente molto duttile ai fini della realizzazione di strategie competitive in linea con gli obiettivi di mercato dei due partner. Secondo gli autori, infatti, si tratta di una alleanza graduabile nel tempo ma al contempo capace di generare consistenti forme di economia e di integrazione organizzativa.
Temi di cultura industriale: Organizzazione e lavoro , Protagonisti - Dirigenti
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
La Fiat di Gianni Agnelli: grandezza e fragilità di un grande gruppo industriale
di Giuseppe Volpato
Data: 2003
Tipologia: articolo
Fa parte di:
"Annali di storia dell'impresa"
di Associazione di Studi e Storia dell'impresa
Venezia , Marsilio , 14/2003 , p. 401-434
Lingua: Italiano
La vicenda della Fiat sotto la presidenza di Gianni Agnelli viene analizzata nelle sue luci e ombre. Tre la prime, le peculiarità della prestigiosa tradizione della cultura Fiat, che ha richiamato giovani laureati dalle alte potenzialità, ha espresso impegno e dedizione straordinari, ha consentito alti gradi di flessibilità operativa. In questo quadro ha giocato un ruolo positivo il carisma dell'avvocato Agnelli, che non ha però saputo accorgersi che nel processo di globalizzazione i punti forti della tradizione erano destinati a scemare, a fronte di un accrescimento degli effetti negativi, riassunti nella difficoltà di adottare una corretta dialettica tra i canali top-down e bottom-up, nelle carenze della formazione di tipo manageriale dei dirigenti di primo livello ai fini della delega di responsabilità, nella scarsa propensione dei manager a maturare una sensibilità collettiva nei confronti di tutti gli stakeholder, nella difficoltà di innescare un dibattito costruttivo in presenza di un sovrappiù di deferenza gerarchica che trasforma la fedeltà ai vertici dell'impresa da virtù in ostacolo alla risoluzione dei problemi aziendali.
Temi di cultura industriale: Protagonisti - Imprenditori e proprietari , Protagonisti - Dirigenti
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
Il rilancio di Fiat Auto: lo scenario possibile
di Giuseppe Volpato
Data: 2003
Tipologia: articolo
Fa parte di:
"Economia e politica industriale"
30/2003, n. 119 , p. 7-23
Lingua: Italiano
Questa analisi della possibilità di un rilancio di Fiat Auto parte da una riflessione sull'importanza di mantenere in mani italiane un'impresa di dimensioni internazionali dotata delle competenze e delle risorse necessarie a produrre automobili con dei propri marchi. Infatti, un assorbimento di Fiat Auto da parte di una casa automobilistica estera (quale GM) avrebbe effetti negativi non solo all'interno della filiera automobilistica, poiché la presenza attiva di una filiera automotive oltre ad essere un settore ad alta innovazione di altri settori in termini di acquisti diretti, rappresenta un settore di sviluppo di importanti tecnologie "intermedie" di prodotto e di processo a grande diffusione orizzontale in settori significativi come elettrodomestici, macchine utensili, mobilio, sistema moda, demotica… Secondo Volpato, i prerequisiti per un rilancio di Fiat Auto sono una nuova cultura manageriale all'interno dell'azienda, un nuovo piano industriale e accordi con altri costruttori.
Temi di cultura industriale: Organizzazione e lavoro
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
Una crisi che viene da lontano. Il marketing strategico di Fiat Auto
di Giuseppe Volpato
Data: 2002
Tipologia: articolo
Fa parte di:
"Economia e politica industriale"
29/2002, n. 116 , p. 63-86
Lingua: Italiano
Il saggio di G. Volpato si pone l'obiettivo di esporre e cercare di convalidare con riscontri fattuali i motivi di crisi di Fiat Auto. La tesi di fondo di questo articolo è che la crisi del principale gruppo industriale privato italiano sia il risultato di un sistema di concause, di cui le carenze di natura manageriale nella conduzione di Fiat Auto rappresentano l'elemento fondamentale. L'incapacità del top management a rapportarsi in modo corretto con il mercato automobilistico ha portato alla prevalenza delle esigenze della produzione su quelle del marketing e della customer satisfaction. I gravi limiti di questa cultura manageriali sono ricondotte ad una forma di "supponenza" che, nell'intreccio con la crisi del sistema industriale italiano nel suo complesso in un quadro di politiche industriali deficitarie, ha impedito a Fiat di adeguarsi alle nuove condizioni strutturali degli anni Novanta.
Temi di cultura industriale: Protagonisti - Dirigenti , Impresa e politica
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
Partnering in the Global Auto Industry: the Fiat-Gm Strategic Alliance
di Arnaldo Camuffo , Giuseppe Volpato
Data: 2002
Tipologia: articolo
Fa parte di:
"International Journal of Automotive Technology and Management"
2/2002, n. 3/4 , p. 335-352
Lingua: Inglese
L'articolo analizza l'alleanza industriale strategica che hanno costituito Fiat e General Motors nel mercato automobilistico di Europa e America Latina, mettendo a fuoco i dettagli di un'operazione che, pur stabilendo la reciproca indipendenza dei due partners, ha assicurato il 20% di azioni Fiat a GM e il 5% delle azioni di GM a Fiat. Inoltre, i due autori indagano l'impatto di questa alleanza in termini di powertrain e purchaising e riflettono sulla possibile evoluzione futura dell'alleanza, cercando di valutare se una proprietà condivisa possa migliorare i processi di apprendimento organizzativo e le prestazioni.
Temi di cultura industriale: Prodotti - Automobili e veicoli
Settori industriali e imprese: Automobili e veicoli - Fiat Auto
Recensito in: "Bibliografiat. Saggi, studi, ricerche sulla Fiat (1997-2008)" a cura di Stefano Musso e Marco Bresciani, Archivio e Centro Storico Fiat e Storiaindustria.it
Pagina: 1 | 2 | 3 | Successiva