Centro on line
Storia e Cultura dell'Industria

il Nord Ovest dal 1850

Fonti e documenti / Biblioteca

Esplora per autori

Risultati della ricerca

lettera selezionata: A
A

Audenino Patrizia



Mobilità, integrazione e dualismi territoriali nelle Alpi occidentali (secoli XVI-XX)
di Patrizia Audenino , Paola Corti
Data: 2003
Tipologia: presentazione a convegno
Fa parte di:
Regioni alpine e sviluppo economico. Dualismi e processi d’integrazione (secc. XVIII-XX). Atti del convegno (Domodossola, 2000)
a cura di Fausto Piola Caselli
Milano , Franco Angeli
Lingua: Italiano
L'analisi delle dinamiche sociali ed economiche di lungo periodo di aree diverse delle Alpi occidentali mostra come siano stati spesso trascurati i mutamenti intercorsi nel tempo, per cui aree oggi descritte come depresse non lo sono state nel passato e rivela la varietà di risorse economiche tipica delle società di montagna.
Temi di cultura industriale: Storia
Manifattura, mobilità e circolazione delle informazioni nel Biellese fra Otto e Novecento
di Patrizia Audenino
Data: 2001
Tipologia: estratto
Fa parte di:
Aree forti e deboli nello sviluppo dellla montagna alpina
a cura di Andrea Leonardi
Trento , Università degli studi di Trento , p. 33-42
Lingua: Italiano
L'autrice indaga le industrie e le correnti migratorie del biellese al fine di verificare se questa zona possa essere assunta come un modello di percorso storico per la società alpina. Il nodi analizzati riguardano le maggiori ondate di emigrazione dal biellese (e le loro cause) e lo sviluppo dell'industria tessile della zona. Attraverso l'analisi di queste tematiche l'autrice sviluppa la sua teoria, secondo la quale la società biellese sarebbe una società di frontiera, votata alla mobilità.
Temi di cultura industriale: Storia - Piemonte
Democratici e socialisti nel Piemonte dell'Ottocento
a cura di Patrizia Audenino
Data: 1995
Tipologia: monografia
documento copertina
documento copertina
Milano , Franco Angeli
Lingua: Italiano
Quali forme associazionistiche, quali comportamenti, quali ideali caratterizzano, nel Piemonte di fine Ottocento, l'iniziale radicamento di organizzazioni di ispirazione democratica e socialista? Attraverso quali percorsi alcune parti della società di questa regione hanno indissolubilmente intrecciato la loro partecipazione politica con l'adesione alla parte "rossa"? A questi interrogativi il libro risponde concentrando l'attenzione verso gli anni che precedettero l'organizzazione in partito dei gruppi di ispirazione democratica e socialista privilegiando programmaticamente la dimensione regionale in un percorso che va dall'assocazionismo operaio all'affermarsi del partito socialista. Vi si valorizzano le caratteristiche della dimensione provinciale piuttosto che torinese, rurale più che urbana, locale più che centralizzata del primo socialismo piemontese.
Temi di cultura industriale: Sindacati - Piemonte